22 aprile 2018 – Quarta Domenica di Pasqua (anno B)

“Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla”: Gesù è il grande e bel Pastore che vive e muore per le sue pecore e ritorna poi tra loro per condurle tutte, anche quelle perdute, alle condizioni ideali della vita. Con queste immagini care al mondo biblico e all’annuncio evangelico oggi riviviamo il mistero pasquale.

Nell’annuale giornata dedicata alle vocazioni rivolgiamo la nostra intercessione a tutti i giovani, posti nel prossimo Sinodo al centro dell’attenzione della Chiesa, e specialmente ai fidanzati e ai giovani sposi, alle vocazioni religiose, ai seminaristi e ai nuovi presbiteri ordinati quest’anno a Milano e nella Chiesa universale.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_22042018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

15 aprile 2018 – Terza Domenica di Pasqua (anno B)

Il percorso di Gesù, imprevedibile ed esigente, è l’unica via della vita senza rimpianti e diventa quindi una proposta. L’umanità assunta senza riserve né privilegi dal Figlio di Dio è affidabile ed esemplare: aprendo il cammino e preparando ovunque “il nostro posto”, desidera infatti averci sempre con sé.

Mantenersi sul sentiero di Cristo non è facile e la stessa vicenda dei discepoli che si sono dispersi è un prezioso avvertimento. La fatica e la sofferenza generate dalla ricerca e dalla semina di ciò che è giusto e buono – aggiunge l’apostolo Paolo – sono una conferma che stiamo camminando sulle orme pasquali.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_15042018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

1° aprile 2018 – Domenica di Pasqua nella Risurrezione del Signore (anno B)

La risurrezione del Signore Gesù, che proclamiamo in questa Eucaristia, porta in se stessa quella dedizione che lo ha condotto a soffrire ingiustamente e a morire crocifisso. Il duplice passaggio, dalla vita alla morte e dalla morte alla vita, ci indica che solo una vita motivata e donata sarà una vita restituita per sempre.

Mentre ci rincuora la prospettiva che il legame con la vita, voluto da Dio per ognuno dei suoi figli, supera il tempo, non avendo né inizio né fine, i racconti pasquali attestano che l’esistenza terrena raggiunge la pienezza nella consegna fiduciosa al Padre e nell’impegno per amore dei fratelli “fino alla fine”.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_01042018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

25 marzo 2018 – Domenica delle Palme (anno B)

Leggeremo, iniziando la “settimana santa”, il vangelo del sorprendente dono fatto a Gesù, durante la cena con Lazzaro ritornato in vita, da sua sorella Maria: la profumata essenza di nardo sui piedi del Signore, sigillo di un legame nella morte e nella vita, così pervasiva che “tutta la casa si riempì di quell’aroma”.

Il vero profumo, che avvolge questi giorni pasquali, sprigiona dal cuore di Cristo, spezzato sulla croce, che diffonde fino alla fine la tenerezza amorosa del Padre e la lascia scorrere sempre e dappertutto, affinché ciascuno, nella singolarità della sua vita e al di là di ogni virtù o di ogni colpa, ne sia raggiunto e coinvolto.

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_25032018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

18 marzo 2018 – Quinta Domenica di Quaresima (anno B)

L’ultimo dei sette segni o miracoli compiuti da Gesù e narrati dal vangelo di Giovanni è la rianimazione di Lazzaro, che l’affetto e la potenza di Dio strappa dalla morte che appare invincibile. Lo svolgersi dell’evento manifesta con chiarezza la volontà del Signore di andare oltre ogni attesa e richiesta.

Anche Gesù esprime nel pianto la sua sofferenza, rivolge al Padre la sua fiducia e grida insieme al nome dell’amico la sconfitta della morte. L’episodio di Betania è anticipazione della Pasqua di Cristo: in essa è contenuta la vita illimitata e nuova che sboccia oltre la morte e la rasserenante certezza che nessuno sarà escluso.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_18032018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

11 marzo 2018 – Quarta Domenica di Quaresima (anno B)

Le domeniche di Quaresima sono in crescendo: la fame e la sete di vita chiedono verità e luce. Il segno che Gesù compie per un uomo che vive nel buio ci fa rivolgere a Lui per chiedere sguardi giusti e giudizi veri. Il suo dono è anche un compito: Siete voi la luce del mondo, risplenda la vostra luce davanti agli uomini!

Accogliere il dono dello Spirito, trovare tempo per stare alla presenza di Dio come Mosè, tenere come unica regola il Vangelo, riconoscere le ragioni della nostra speranza, tendere alla somiglianza con Cristo… sono preziose indicazioni che le pagine bibliche oggi ci offrono per restare nella luce divina e irradiarla.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_11032018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

4 marzo 2018 – Terza Domenica di Quaresima (anno B)

Camminando incontro alla Pasqua, siamo oggi chiamati a considerare Abramo, di cui siamo discendenza, e le sue attitudini fondamentali di ascolto, fiducia e libertà. All’iniziativa di Dio egli ha dato un consenso stabile e convinto, pronto a rimettersi a disposizione superando le sue condizioni e l’inaudita novità.

Gesù esorta i Giudei, che sembravano credenti, e anche noi a rimetterci in cammino per diventare, come Abramo, figli di Dio nella verità delle scelte. Essere figli, infatti, è un privilegio ma anche un compito: quello di assecondare Dio, che desidera manifestare a ciascuno, in ogni istante, la forte dolcezza del suo amore.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_04032018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

25 febbraio 2018 – Seconda Domenica di Quaresima (anno B)

L’incontro tra Gesù e la donna Samaritana rivela che l’affetto discreto e sorprendente di Dio precede e provoca un cambiamento di vita. L’iniziativa del Signore scuote il triste torpore di una donna che va ad attingere acqua ma che ha sete di vita. Una sete che a questo punto della sua esistenza appare insaziabile.

Attraverso un’inattesa richiesta, Gesù la conduce alla straordinaria possibilità di far combaciare il desiderio con la realtà, l’amore con la verità, la fede personale con il progetto di Dio. Avvolta da un nuovo entusiasmo, la sua vita si ricompone in armonia. Rinnovi anche ciascuno di noi Colui che è sorgente di vita nuova.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_25022018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

18 febbraio 2018 – Prima Domenica di Quaresima (anno B)

Quante volte nella vita siamo dinanzi ad un bivio, con la possibilità di fare una scelta piuttosto che altre! Quante volte abbiamo optato per quello che è più logico, che conviene, che richiede meno fatica! Quante volte Dio e il Vangelo sono esclusi dai nostri ragionamenti ed estranei alle nostre decisioni!

Anche Gesù – afferma il primo Vangelo della Quaresima – è stato provato nelle sue intenzioni ma il legame con il Padre e la fedeltà alla sua missione sono rimasti punti fermi indiscutibili. La sua grazia ci conceda, attraverso un itinerario esigente e utile, di ritornare a Dio con l’ordine della mente e nello stile di vita.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_18022018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

11 febbraio 2018 – Ultima Domenica dopo l’Epifania (anno B)

Il modo di pregare rivela la verità del rapporto con Dio e delle relazioni umane: un duplice esempio è offerto nella parabola che la liturgia ambrosiana ci propone alla vigilia della Quaresima. Nel Tempio, un uomo prega mettendo al centro se stesso mentre un altro riconosce il primato di Dio e invoca la sua grazia e fedeltà.

Ogni legame significativo si esprime nella reciprocità: anche la fede nasce dall’ascolto e dalla conoscenza progressiva del Signore e si esprime nella scelta di consegnare a Lui il nostro essere. La vera preghiera, libera da troppe parole, cresce nell’affidamento confidente e nell’intercessione per il bene comune.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_11022018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
1 2 3 21