7 ottobre 2018 – Sesta Domenica dopo il Martirio di San Giovanni il Precursore (anno B) – Festa dell’Oratorio

È sicuramente un dono essere chiamati e coinvolti nel progetto del Signore in tempi e con incarichi diversi. Per tutti e per ciascuno è vera l’esclamazione che san Paolo indirizza ai cristiani di Efeso: “per grazia siete salvati!”. La sua benevolenza prevale ampiamente nel confronto con le nostre scelte e con la nostra operosità.

Possiamo lavorare nella sua vigna, restare come figli nella sua casa ma dissentire da Colui che ci ha eletto: la distanza è creata dalla nostra incapacità di considerare e di gioire per il bene degli altri, che il Signore pone come criterio fondamentale del suo agire. Lui ci guidi al bene vero che a noi tocca riconoscere ma non stabilire.

don Paolo

Qui le letture: https://spl.ink/letture_07102018

Per pregare insieme in settimana:

SIGNORE, CRESCA LA STIMA TRA NOI !

• Il Signore della vigna ricompensa non il rendimento ma la dignità di coloro che chiama ad ore diverse. Questo non è scandaloso, ma profondamente umano. La nostra giustizia ingiusta non divida ma doni ragioni e coraggio a chi è sfiduciato. PREGHIAMO!

• “Radunatevi e venite, avvicinatevi tutti insieme!”: il Sinodo dei Vescovi in corso sappia intercettare le domande e le attese dei giovani in un mondo che cambia e rinnovare il desiderio di Dio verso ciascuno e la grazia di un vero discernimento. PREGHIAMO!

• La nostra comunità parrocchiale, che oggi festeggia l’oratorio come radice del suo futuro, sia utile ad avvicinare al Signore Gesù adulti, famiglie e ragazzi delle diverse età e dei diversi percorsi di vita. Aiutaci a passare dalla vicinanza all’unità. PREGHIAMO!

• E’ vasta la vigna del Signore e c’è sempre molto da fare: in molti tra noi maturi la scelta di collaborare con umiltà, perseveranza e gratuità e introduci nella festa senza fine NATALINA BIASI, MARTA GELMI e chi nella vita ha servito con amore. PREGHIAMO!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail