20 maggio 2018 – Solennità di Pentecoste (anno B)

La presenza dello Spirito santo, che garantisce il legame tra la Chiesa e il suo Signore, accompagna la bella notizia del Vangelo attraverso la storia e richiama alle sue responsabilità l’insieme del popolo di Dio e ogni singolo discepolo. “Io vivo – dice Gesù – e voi vivrete”: lo Spirito amalgama in noi la stessa vita di Dio.

Viviamo come un incoraggiamento e come un invito alla perseveranza la grande solennità di Pentecoste, riconoscendoci comunità abitata, animata e corredata dallo Spirito e dai suoi doni, di cui i prossimi nuovi sacerdoti sono il più evidente ma non l’unico segno. Ciascuno rinnovi,nell’ubbidie nza della fede, la sua docilità.

don Paolo

Qui le letture: https://www.spl.ink/letture_20052018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail