10 giugno 2018 – Terza Domenica dopo Pentecoste (anno B)

In questo giorno di festa, che abbiamo atteso e preparato per condividere la gioia dell’ordinazione sacerdotale di tre giovani di questa parrocchia, la Parola di Dio viene ad indicarci il valore della creazione dell’uomo e della donna e della loro feconda relazione secondo il disegno di Dio, ossia il ruolo decisivo della famiglia.

Per quasi tutta l’umanità è questo l’ideale fondamentale e anche la vita consacrata mostra come l’amore vero comporti la rinuncia a se stessi per diventare dono. Nel progetto divino tutto è in armonia: la differenza, sessuale e vocazionale, infatti è orientata sempre a creare unità. Perciò “l’uomo non separi ciò che Dio ha unito”.

don Paolo

Qui le letture: https://spl.ink/letture_10062018

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail