5 novembre 2017 – Solennità di Cristo Re dell’Universo (anno A)

A conclusione dell’anno liturgico, siamo chiamati a verificare se e quale sia il primato di Dio nella nostra vita. Il Vangelo infatti chiarifica che non basta stare vicini al Signore per assumerne le sue intenzioni e vivere secondo la sua volontà. Spesso infatti i discepoli non capivano e pensavano in modo diverso da Lui.

Un riferimento preciso per questa verifica lo offre papa Francesco, invitandoci oggi a riflettere sul rapporto che teniamo con i poveri, se li amiamo “non a parole ma con i fatti e nella verità”. La carità, intesa come gratuita dedizione a chi è in difficoltà, è il riscontro più trasparente di un autentico primato di Cristo in noi.

don Paolo

Qui le letture: http://spl.ink/letture_05112017

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail