28 ottobre 2018 – Prima Domenica dopo la Dedicazione (anno B)

“Ogni uomo e donna è una missione, e questa è la ragione per cui si trova a vivere sulla terra. Essere attratti e inviati sono i due movimenti che il nostro cuore sente come forze interiori dell’amore, che promettono futuro e spingono in avanti la nostra esistenza” scrive papa Francesco per l’odierna giornata missionaria.

Il percorso della fede chiede ad ogni credente di uscire da sé e di seguire quella Parola che rivela il gusto della vita e che il Signore gli affida desiderando che raggiunga tutti. Il seme della bella notizia che Dio è vicino e ama ciascuno con gratuità genera e matura scelte di comunione, di solidarietà e di vita rinnovata.

don Paolo

Qui le letture: https://spl.ink/letture_28102018

 

 

Per pregare insieme in settimana:

ECCOMI, SIGNORE: MANDA ME !

“Li rimproverò per la loro incredulità e durezza di cuore” eppure li inviò
ad annunciare il suo Vangelo. Liberaci dalle contraddizioni che rendono
incerto il rapporto con te e donaci una fede che sia utile all’azione
creativa della tua grazia. PREGHIAMO!

“Nessuno è così povero da non poter donare ciò che ha, ma prima
ancora ciò che è. Ognuno pensi: molta gente ha bisogno di me”. Così il
Papa delinea la missione, possibile a ciascuno e doverosa. Facci
condividere ciò che abbiamo contemplato. PREGHIAMO!

Il Sinodo dei Vescovi si conclude esortando tutti i giovani a rivivere
l’esperienza straordinaria dei discepoli di Emmaus. Certi della tua
compagnia, aprano occhi e cuore alla speranza e tu sostienili nel vivere
senza indugio le occasioni di crescita. PREGHIAMO!

Custodisci nella tua sequela per amore i missionari, i catechisti, i
catecumeni, i cristiani perseguitati e gli esuli del mondo intero. Accogli
nel tuo eterno abbraccio chi ha affrontato la morte come estrema scelta
di fede e CARMELA GATANI. PREGHIAMO!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail