12 Maggio 2019 – Quarta Domenica di Pasqua (anno C)

“Il coraggio di rischiare per la promessa di Dio”: ecco il tema scelto quest’anno per riflettere e pregare nella giornata mondiale delle vocazioni. “La chiamata del Signore – scrive il Papa – non è una gabbia o un peso… ma è l’iniziativa amorevole con cui Dio ci invita ad entrare… in un mare più ampio per una pesca sovrabbondante”.

Non solo Gesù ma anche san Paolo ci esorta a non essere minimalisti e a non avere paura nel dono di sé: il fine di ogni esistenza è la sua dedicazione, la sua consegna, l’offerta per una presenza amorevole che fa vivere tanto chi riceve quanto chi dona. “Io ho scelto voi – dice Gesù – perché andiate e portiate frutti costanti e generosi”.

don Paolo

Qui le letture: https://spl.ink/letture_12052019

Partecipiamo alla preghiera: RENDICI FELICI DI DARE GRATIS !

Le rivelazioni e gli insegnamenti del Vangelo sono confidati “perché la sua gioia sia in noi e la nostra gioia sia piena”. Noi però sentiamo questo legame più faticoso che entusiasmante. La familiarità nell’ascolto e nel dialogo con te generi una lieta fiducia. PREGHIAMO:

La prigionia di Paolo incoraggia i cristiani delle sue comunità nella diffusione del Vangelo. Le ricorrenti violenze contro i cristiani in diversi Paesi inquietino la nostra fede assopita dall’abitudine, la rendano più profonda, costante e audace nelle scelte. PREGHIAMO:

“Il desiderio di Dio è che la nostra vita non diventi prigioniera dell’ovvio – scrive Papa Francesco – e non resti inerte davanti alle scelte che potrebbero darle significato”. Gli adulti sappiano mostrare ed educare al coraggio di rischiare per le promesse di Dio. PREGHIAMO:

A Milano si sono radunati gli alpini di tutta Italia. Si nota, incontrandoli, la fierezza dell’appartenenza, la memoria di un vissuto comune e uno stile dalle convinzioni radicate. Aiutaci ad imparare da loro ciò che noi cristiani non sappiamo esprimere. PREGHIAMO:

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail