3 gennaio 2016 – Domenica dopo l’Ottava del Natale del Signore

Con meraviglia e gratitudine, meditiamo ancora sulla scelta di Dio di entrare nella storia per illuminarla attraverso l’esperienza umana. Il Creatore invia la sua Sapienza, ossia il Figlio Gesù e lo Spirito santo, in una condizione segnata dalla colpa affinché ogni persona non sia dominata dai propri limiti ma coltivi e realizzi ideali superiori alle forze umane.

Dei più fragili, infatti, il Signore Gesù sceglie di prendersi cura e apprezza ogni nostro sforzo rivolto al bene della comunità nella quale ci troviamo. Assumendo le ragioni di incoraggiamento e gli esempi di dedizione che ci ha mostrato, impegniamoci nel nuovo anno a facilitare, con la sua sensibilità e con il suo stile, la vita di quanti incontreremo.

don Paolo

Qui le letture: http://spl.ink/letture_03012016

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

1° gennaio 2016 – Ottava del Natale del Signore

Il tempo è un dono di Dio e ad ogni avanzamento da un anno all’altro ce ne rendiamo conto in modo particolare: troviamo motivi per ringraziare e benedire Dio, specialmente con il canto del “Te Deum laudamus”, e per chiedere la luce necessaria per una vita buona, contenta e utile nel nuovo anno, con l’invocazione “Veni, creator Spiritus”.

Da quasi mezzo secolo, inoltre, l’anno inizia con un’invocazione mondiale della pace suggerita dai supremi Pastori della Chiesa, da Paolo VI a papa Francesco. Questa volta l’augurio suona come una sfida: “Vinci l’indifferenza e conquista la pace!”. Riconoscendo che questo proposito ci riguarda, esprimiamo la disponibilità ad una vita più solidale.

don Paolo

Qui le letture: http://spl.ink/letture_01012016

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

27 dicembre 2015 – Domenica nell’Ottava del Natale – Festa di San Giovanni Apostolo ed Evangelista

Nel terzo degli otto giorni che compongono la solennità del Natale del Signore la liturgia propone la gioiosa memoria dell’apostolo ed evangelista Giovanni, che usa definirsi “il discepolo che Gesù amava” e che nel suo Vangelo ci ha lasciato una testimonianza originale e incisiva della sua esperienza con il Signore.

Giovanni afferma di avere visto, ascoltato, contemplato e toccato con mano il Signore e di avere trovato nel legame con Lui luce e amore per la vita, dal primo incontro lungo le rive del mare di Galilea fino ai giorni drammatici e poi gioiosi della Pasqua. Incoraggiati dalla sua testimonianza, ci accostiamo nuovamente a Gesù, “luce che illumina ogni uomo”.

don Paolo

Qui le letture: http://spl.ink/letture_27122015

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

25 dicembre 2015 – Natale del Signore

Siamo giunti finalmente, dopo i quaranta giorni del cammino di Avvento, al “campo dei pastori” presso Betlemme, dove appare il Figlio di Dio e di Maria e dove l’angelo dà notizia agli umili e ai piccoli di un avvenimento inatteso ed incredibile, che manifesta la fedeltà del Dio dell’Alleanza alle sue promesse e al suo amore incondizionato.

Pur circondati da tanti e bellissimi presepi, anche nelle nostre case, che evocano la prima venuta, sappiamo che è soprattutto nel dono dell’Eucaristia, accompagnato dalla Parola, che il Signore è vivo, è vicino e abbraccia il mondo perché abbia consolazione e speranza. Il Padre celeste e lo Spirito santo rendano adeguate a Gesù anche le nostre scelte di vita.

don Paolo

Qui le letture: http://spl.ink/letture_25122015

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Celebrazioni natalizie

Ecco i principali riferimenti per le celebrazioni natalizie:

Per il Sacramento della Riconciliazione i sacerdoti saranno disponibili:
Lunedì 21 dicembre dalle 16:00 alle 18:00
Martedì 22 dicembre dalle 16:00 alle 19:00 e dalle 21:00 alle 22:00
Mercoledì 23 dicembre dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00
Giovedì 24 dicembre dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 18:00

Giovedì 24 dicembre
Ore 8;45 Lodi senza Messa (in cappellina)
Ore 18:00 Santa Messa della vigilia di Natale (valida per la festività)
Ore 23:30 Veglia con canti natalizi
Ore 24:00 MESSA SOLENNE DELLA NATIVITA’

Venerdì 25 dicembre – Natale del Signore
Le Sante Messe seguono l’orario festivo: 8:30 – 10:30 – 18:00
Alle ore 17:00 Vesperi (in cappellina)

Sabato 26 dicembre – Santo Stefano martire
Ore 10:00 Messa in Chiesa Vecchia
Ore 18:00 Messa vigiliare in Parrocchia

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

20 dicembre 2015 – Sesta Domenica di Avvento

Quasi alla vigilia dell’evento natalizio, oggi siamo introdotti a contemplare, con un unico sguardo di fede, il mistero dell’Incarnazione del Signore e della divina maternità di Maria: l’accoglienza nella fede si compie, con la disponibilità di tutto l’amore di cui una madre è capace, nel dono del proprio corpo come tabernacolo per il Dio “che era, che è che viene”.

Lo Spirito santo che abita in noi ci insegnerà a rendere vicino il Signore: lasciamo che i nostri pensieri, desideri, parole e gesti siano ispirati dal Signore e dalla sua tenerissima Madre. Facendoci portatori come Lei delle attese e delle sofferenze del mondo, offriamo noi stessi come strumenti della provvidenza di Dio, che tutto conosce e mai delude.

don Paolo

Qui le letture: http://spl.ink/letture_20122015

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

13 dicembre 2015 – Quinta Domenica di Avvento (anno C)

Un’immagine sorprendente ci avvicina al mistero del Natale: quella dell’amore nuziale. Giovanni Battista infatti presenta il Cristo come lo Sposo, che viene nel mondo per unirsi alla Sposa amatissima, la Chiesa e l’umanità. Il severo Precursore, definendosi come l’ “amico dello sposo”, confessa la sua gioia nel favorire la reciprocità di questo desiderio.

Impegniamoci a condividere il proposito del Battezzatore nei confronti di Gesù: “Lui deve crescere, io invece diminuire”. Lasciamo che il Signore giunga al centro della nostra vita e che riceva tutta la nostra fiducia perché “chi viene dall’alto è al di sopra di tutti”: nel suo amore, delicato e tenace, troveremo la forza per una vita coerente, serena e utile.

don Paolo

Qui le letture: http://spl.ink/letture_13122015

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

8 dicembre 2015 – Immacolata Concezione della Vergine Maria

Iniziamo, sotto lo sguardo luminoso e materno della Vergine Immacolata, l’Anno santo della misericordia, indetto da papa Francesco, mezzo secolo dopo la fine del Concilio Vaticano II, per il momento storico che siamo chiamati ad affrontare con una nuova disponibilità al progetto d’amore che Dio continua a proporre alla libertà di ogni persona.

Maria, la “piena di grazia”, la Madre rivestita di luce, ci accompagna nel cammino e infonde piena fiducia ai nostri passi incerti perché spesso segnati dalla paura. Ci stimola a confidare nella forza della grazia di Dio, nell’attesa delle sue meraviglie e nel desiderio di rendere in ogni situazione gloria a Dio, sempre “paziente e misericordioso”.

don Paolo

Qui le letture: http://spl.ink/letture_08122015

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

6 dicembre 2015 – Quarta Domenica di Avvento (anno C)

L’ingresso, semplice e lieto, di Gesù a Gerusalemme: un Vangelo pasquale nel cuore del tempo di Avvento e soprattutto un’indicazione su come il Figlio di Dio e figlio dell’uomo venga per restare in mezzo a noi. Egli è accolto dai semplici e dai puri di cuore ed è invece escluso da quanti si sono fatti un’idea soggettiva e sbagliata a proposito di Dio.

Nella scena evangelica possiamo riconoscerci come chiamati da Gesù a collaborare nel suo desiderio arrivare a tutti per condividere la bella notizia dell’amore di Dio. Il Natale che si avvicina e la nostra vita siano per la gioia e per la speranza di molti, attraverso l’umile servizio per il quale ci è rinnovata la richiesta: “Oggi il Signore ha bisogno di te!”.

don Paolo

Qui le letture: http://spl.ink/letture_06122015

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
1 2 3 4 38